Una proposta concreta di solidarietà

Una studente del polo accademico di Pavia scrive:

«Eitan Biran, il piccolo sopravvissuto alla strage del Mottarone è un mio alunno della scuola dell’infanzia.

Il mio istituto ha organizzato una raccolta fondi per il suo futuro; vi chiedo se è possibile comunicare ai miei compagni e e ai docenti l’iniziativa che la scuola ha promosso a suo favore».

Qui il link alla pagina facebook dell’Istituto dove è possibile trovare le modalità concrete di partecipazione:
https://www.facebook.com/istitutomaddalenadicanossapavia/posts/1372924529747793

L’invito a prendere in considerazione questa iniziativa è particolarmente indirizzato a docenti e studenti del polo pavese, ma ovviamente ogni contributo è ben accetto.

don Fabio Besostri